Gli sponsor più assurdi sulle maglie dei calciatori

Gli sponsor più assurdi sulle maglie dei calciatori

L’ultima genialata è del club brasiliano Fluminense de Feira, che ha pensato di sfruttare i numeri di maglia per indicare i prezzi di alcuni prodotti in vendita in un supermercato

Molti ricorderanno le scritte Barilla e Ariston sulle maglie della Roma e della Juventus degli anni ’80, quando la squadra giallorossa e quella bianconera erano le regine del campionato italiano. Sponsorizzazioni legate per così tanti anni a una società di calcio da diventarne quasi parte integrante, unendo il marchio al nome della squadra in un binomio spesso così forte da identificarli quasi come un unico simbolo.

Erano tempi semplici, quelli del gettone per telefonare e mitico motorino “Si” per andare a rimorchiare.

Ma tutto è cambiato e nell’epoca della globalizzazione, degli smarthphone, degli acquisti online e del sesso virtuale più ricercato di quello fisico, anche il pianeta calcio è stato investito dalle novità, perché il rastrellamento di soldi non ammette deroghe. Anche se poi, i risultati sono quanto meno bizzarri.

Le offerte d’acquisto
L’ultima genialata è venuta in mente al club brasiliano Fluminense de Feira, che ha pensato bene di sfruttare i numeri di maglia per indicare i prezzi di alcuni prodotti in vendita in un supermercato.

Ecco allora che il 5 diventa 5.98 (con i centesimi scritti in caratteri molto piccoli) e che lo spazio designato al nome del giocatore venga utilizzato per scriverci Shampoo Palmolive. Il 7 è per la Sardinha congelada, mentre il mitico 10 per una pizza e il 20 per l’Espuma de barbear!

L’imbianchino di Udine
Ma i sudamericani sono solo l’ultimo esempio di una lista di stravaganze che ormai (purtroppo) appaiono sempre più spesso sulle casacche dei calciatori di tutto il mondo. In Italia ci pensa l’Udinese a dare il via, quando nel 2013 lancia un concorso per assegnare lo spazio commerciale sulla propria maglia per una partita. Vince Michael Nino, di professione imbianchino, che vede così la sua pubblicità sul petto di Di Natale & Co. nel match contro la Roma.

Dal bordello alla tomba
In Grecia la crisi economica sta mettendo in ginocchio anche il calcio? Il Paliopyrgos l’ha risolta tagliando la testa al toro. Una bella impresa di pompe funebri sulle maglie e siamo pronti al peggio. Più ottimisti gli avversari del Voukefalas, che scelgono invece un bordello locale per i propri tifosi.

Qual è il miglior modo di sponsorizzare la nascita di un videogioco calcistico? Certamente quello di stamparne il logo sulle maglie di una squadra. Ed ecco così Pro Evolution Soccer al centro della casacca biancoceleste della Lazio nel 2008.

La città del peccato
Ho una squadra di calcio e una casa di produzione cinematografica, li metto insieme e il gioco è fatto. Deve aver pensato questo il vulcanico presidente blucerchiato Massimo Ferrero quando ha deciso di stampare sulle storiche casacche della Sampdoria la pubblicità del film da lui prodotto Sin City 3D. Una strategia mediatica vincente (il film ottiene un bell’incasso) e anche fortunata. I suoi, infatti, si aggiudicano il derby contro il Genoa con lo stemma della pellicola sul petto.

Uno sponsor non basta
Dalla Svezia, invece, arriva il record numerico, con i 13 sponsor inseriti sulla maglia del Mjalbby AIF nel 2014.

Ideogrammi
Le maglie cinesi sono false? Non tutte. Di certo non lo erano quelle dell’Inter nella stagione 2006/07 e della Roma nel 2014/15, quando le due società decidono di rivolgersi al mercato della Grande Muraglia con messaggi incomprensibili (almeno per noi).

La squadra del liquore
Ma c’è chi ha davvero esagerato. Stiamo parlando dell’Eintracht Braunschweig che ha deciso addirittura di cambiare lo stemma della società: fuori il leone, dentro il cervo, simbolo del liquore Jägermeister, sponsor della squadra.

Luci rosse
Chiudiamo questa gallery con la bellezza di Lena Nitro, attrice hard che ha stretto un accordo di sponsorizzazione con il SV Oberwürzbach. La squadra non vince? I supporter si consolano…

Vuoi ottenere il vostro molto proprio Maglie Calcio Poco Prezzo? Oltre al capo ciaomagliecalcio.com ora!
Quindi, diamo uno sguardo ai dettagli.

This entry was posted in Maglie Calcio Poco Prezzo and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *