Al Bottagisio un calcio senza confini

A Verona lo sport risponde ai bisogni di integrazione. Questa mattina presso i campi sportivi del Bottagisio Sport Center, si è tenuta per la prima volta l’iniziativa sportiva “Integrarsi con lo Sport”, organizzata da Cuore Chievo Onlus in collaborazione con Accademia Chievo, il Settore Giovanile del ChievoVerona e con la Cooperativa Sociale San Francesco della città.

 

Protagonisti in campo, i ragazzi richiedenti asilo con permesso di soggiorno temporaneo provenienti dall’Africa subsahariana e ora residenti presso undici strutture coordinate dalla Cooperativa Sociale San Francesco, situate a Verona e provincia.

 

Enrico’s Boys, San Francesco, Vento dell’Est e Ferruccio United le quattro squadre che hanno giocato durante la mattinata. In finale, la Ferruccio United ha sfidato le maglie gialloblù vestite dall’ex bandiera del calcio clivense, Luciano, e dai mister del settore giovanile del Chievo.

 

La Favola Chievo, quindi, risplende ancora e a sostenere l’iniziativa uno dei suoi principali autori, l’ex giocatore Fabio Moro, ora responsabile tecnico del settore giovanile e per l’occasione mister dei gialloblù.

 

«È un motivo d’orgoglio perché il Chievo è sempre stato vicino a queste manifestazioni: dove c’è cuore, c’è Chievo e la sua Onlus Cuore Chievo – commenta Moro –. Io sono molto felice perché regalare un momento di gioia attraverso il calcio è sempre l’elemento più bello e più gratificante. La forza di questo sport è anche questo: regalare a persone più sfortunate momenti di spensieratezza».

 

A portare i suoi saluti, il Presidente di Cuore Chievo Onlus, Alessandro Cardi, che ha ricevuto una targa ricordo della giornata. «Sono felicissimo che riusciamo ad andare al cuore di questa Onlus – dichiara –. Per noi è motivo di crescita della stessa. Siamo aperti sempre a questo tipo di iniziative che desideriamo non siano solo sporadiche: questo cuore deve essere unanime e quotidiano».

 

«Lo sport è uno dei settori più importanti per l’integrazione – conclude Enrico Giona, esponente della direzione della Cooperativa Sociale San Francesco –. Lo sport ci ha insegnato storicamente che qualsiasi etnia diversa, qualsiasi persona diversa, con un obiettivo comune può integrarsi ed unirsi. Abbiamo apprezzato tantissimo questa iniziativa di Cuore Chievo perché ha dato la possibilità ai nostri ragazzi di sentirsi veramente integrati attraverso il gioco del calcio. Riteniamo questa una delle azioni più significative del nostro lavoro».

Vuoi ottenere il vostro molto proprio Maglie Calcio Poco Prezzo? Oltre al capo ciaomagliecalcio.com ora!
Quindi, diamo uno sguardo ai dettagli.

This entry was posted in Maglie Calcio Poco Prezzo and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *