Napoli, a Crotone caccia al record dei 99 punti nel 2017

In caso di vittoria allo Scida, l’attuale capolista può scrivere un’altra pagina di storia, oltre a laurearsi campione d’inverno dopo quasi 2 anni dall’ultima volta

L'esultanza degli azzurri a Crotone nella scorsa stagione

Napoli, 28 dicembre 2017 – Superato finalmente da Hamsik il record prima detenuto da Maradona di marcature con la maglia azzurra, adesso la banda Sarri ha un nuovo primato nel mirino: se domani sera il Crotone finirà ko, saranno ben 99 i punti conquistati dai partenopei nell’anno solare che volge al termine.

QUI NAPOLI – L’impresa non sembra proibitiva per il team campano che, a parte i lungodegenti Milik Ghoulam e lo squalificato Mario Rui, può contare sulla rosa al completo per espugnare lo Scida. L’assenza forzata del terzino portoghese è l’unico neo di una vigilia più che serena a Castel Volturno, dove sono tornati i sorrisi dopo le settimane difficili che avevano fatto perdere momentaneamente la vetta della classifica all’attuale capolista, pronta in un colpo solo ad alzare il trofeo virtuale di campione d’inverno e a toccare la soglia di 99 lunghezze portate a casa nel 2017. Per farlo però il Napoli deve archiviare senza brutte sorprese la pratica Crotone, che domani dovrà vedersela con la formazione tipo che sarà schierata daSarri, fatta eccezione per Hysaj costretto a scalare a sinistra e Maggiointento a occupare invece la corsia destra della difesa.

QUI CROTONE – Un brutto cliente per il neo allenatore dei pitagorici Zenga, che per provare a prolungare il digiuno in attacco di Mertens e Callejon non potrà contare sullo squalificato Ajeti, rilevato da Simic, pronto a far coppia con Ceccherini al centro della retroguardia rossoblù. In mezzo all’attacco invece toccherà a Budimir far sognare l’impresa a uno Scida che per l’occasione sarà sold out: l’ariete croato sarà assistito da Stoian e Trotta, in un certo senso ex di giornata visti i suoi passati nelle giovanili azzurre. Insomma, nonostante la caratura del Napoli, Zenga non ha intenzione di accantonare il 4-3-3 a tradizione offensiva e anzi sfida la capolista già in conferenza stampa: ”Sarri gioca spesso nella metà campo avversaria, cosa che proveremo a fare anche noi in quella che sarà una sfida molto stimolante.”

SCORE FISSO – Una sfida che ha un risultato costante: allo Scida finisce sempre 2-1, a prescindere da chi sia il vincitore, che l’anno scorso vestiva l’azzurro Napoli. L’epilogo sembra in predicato di ripetersi per la seconda peggior difesa del torneo, non aiutata neanche dalla designazione di Marianicome arbitro: con il fischietto laziale infatti il Napoli ha trionfato 3 volte su 3, tra cui pure al San Paolo proprio contro il Crotone nel rotondo 3-0 della stagione passata.

Vuoi ottenere il vostro molto proprio Maglie Calcio Poco Prezzo? Oltre al capo ciaomagliecalcio.com ora!
Quindi, diamo uno sguardo ai dettagli.

This entry was posted in Maglia Napoli and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *